martedì 1 marzo 2011

Logic Tutorial: usare il Transform per uniformare la lunghezza delle note

Quante volte è capitato, a noi produttori di dance, di suonare "al volo" alcune parti di batteria (o alcuni synth) ed avere la necessità che la lunghezza delle note sia sempre la stessa? Moltissime, credo.
Un esempio classico è quello con campionatori virtuali (exs, kontakt) che NON riproducono i samples in modalità one-shot e dove quindi la lunghezza del suono dipende dall'effettiva lunghezza della nota nel nostro piano roll.
Oppure nel caso di un accordo con più note di lunghezza diversa che finiscono in maniera "disordinata" e che rendono la "coda" dell'accordo confusa.
Per questi casi (ed altri che vedremo in seguito) possiamo, o meglio, dobbiamo ricorrere all'ausilio del Transform di Logic, un utilissimo tool che permette di automatizzare e accelerare enormemente azioni come queste, evitandoci di editare tutto "a mano".



Come si fa? Semplice!

In questo esempio, abbiamo il MIDI di una batteria (cassa + hat) con note dalla lunghezza variabile.
Abbiamo la necessità di uniformare la lunghezza delle note poichè (ad esempio) il nostro open hat (il midi in alto) ha una durata discontinua che rende il groove instabile. (Fig. 1)
Fig. 1  (clicca per ingrandire)

Per fare questo apriamo il pannello del Transform come in Fig. 2 
(Menù-->Window-->Transform oppure Command+4):
Fig. 2 (clicca per ingrandire)

Ora dovreste vedere il pannello Transform (Fig. 3)
Fig. 3 (clicca per ingrandire)

A questo punto andate nel menù Preset del Transform e selezionate la voce Fixed note length come mostrato qui sotto (Fig. 4):
Fig. 4 (clicca per ingrandire)

Ora nel menu a discesa in basso a dx del Transform impostiamo la lunghezza di nota desiderata (nell'esempio 1/4) come mostra la figura 5.
Va sottolineato che il menu con delle operazioni (nell'esempio è impostato su FIX), ci da la possibilità di eseguire numerose operazioni oltre alla lunghezza fissa (appunto FIX).
Ad esempio potremmo decidere di avere una lunghezza MINIMA o MASSIMA delle note  (appunto min o max), e tante altre operazioni che vi invito ad esplorare e che in seguito tratteremo anche qui su LHB.
Fig. 5 (clicca per ingrandire)

A questo punto non ci resta che decidere se intervenire su TUTTE le note della parte midi o solo su alcune. Se si vuole intervenire su TUTTE le note sarà sufficiente premere il tasto "select and operate" in basso a dx del Transform.
Se invece vogliamo modificare solo una parte delle note, allora bisogna selezionarle dal piano-roll e poi cliccare su solo su "operate".
Ed ecco a voi il risultato! Tutte le note hanno ora una misura di 1/4!! (Fig. 6)
Fig. 6 (clicca per ingrandire)
Di seguito un altro esempio dell'utilizzo dl Transform con il Fixed note Length (prima e dopo)
Uniformare la lunghezza delle note di un accordo


0 commenti:

Posta un commento

dominoqq online